Santa Maria di Leuca: vacanze nella punta del tacco d’Italia

leuca

Una volta percorsa la litoranea adriatica che da Lecce scende verso sud, dopo aver attraversato oasi di paradiso naturale come i Laghi Alimini, aver ammirato il fiero ed imponente Castello di Otranto, le Torri di Avvistamento ed una costa che alterna rocce e scogliere a picco sul mare che lasciano intravedere meravigliose grotte marine e lembi di sabbia soffice, si approda a Santa Maria di Leuca. Questa località è la punta ultima del cosiddetto tacco d’Italia, la città bagnata da due mari, l’Adriatico e lo Ionio.

E’ sta in parte qui il fascino e la bellezza di Leuca: si può decidere, percorrendo pochi km, di fare il bagno in due mari diversi scegliendo una costa piuttosto che l’altra anche in base al vento. Ma sono almeno altri due gli elementi che fanno pendere la bilancia della scelta di una vacanza verso la città salentina: la bellezza del paesaggio e le strutture ricettive. Per quanto riguarda queste ultime, c’è solo l’imbarazzo della scelta: in città vi sono prevalentemente delle ville.

Si tratta di splendide residenze di proprietà di ricche e benestanti famiglie pugliesi che nel XIX secolo scelsero Santa Maria di Leuca come meta delle loro vacanze estive. Queste ville sono davvero incantevoli: eleganti e raffinate, dai colori pastello, sono spesso affacciate sul mare e soggiornarvi è un’emozione unica. In alternativa vi sono tradizionali strutture come hotel e b&b, ed una serie di splendidi villaggi Puglia, posti negli angoli più esclusivi di Leuca.

In merito alle altre attrazioni turistiche, Leuca è la patria degli amanti delle immersioni grazie alla presenza di numerose grotte marine: quella del Diavolo, del Bambino e del Drago sono da non perdere anche per chi ama fare snorkeling. Infine, in città si svolgono durante tutta l’estate anche numerosi eventi: musica in piazza, sagre e feste animano le vacanze dei turisti di Leuca e costituiscono un motivo in più per trascorrervi le vacanze.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress