Passeggiata tra le meraviglie di Torino

torino

Torino è una di quelle città che vanno scoperte a piedi, passeggiando per il centro e catturando ogni singolo particolare si mostri pudicamente agli occhi di chi guarda. La sua disposizione ordinata, inoltre, consente al turista di organizzare un tour della città senza alcuna difficoltà.
L’unico segreto è quello di fissare dei punti di riferimento così da orientarsi e da poter ammirare tutto ciò che c’è da vedere.

Una delle prime tappe è la Galleria sabauda, istituita per volere di Carlo Alberto nel 1832.
Per motivi di sicurezza il secondo piano della Galleria è chiuso al pubblico.
Al primo piano, invece, accessibile a tutti, si trovano diverse sezioni: Maestri Italiani, Maestri Piemontesi, Primitivi Fiamminghi, Collezioni del Principe Eugenio e della pittura fiamminga e olandese.

Insomma, un tuffo nell’arte a tutto tondo, che abbraccia stili e periodi distanti tra loro, ma tutti ugualmente interessanti.
La Galleria Sabauda ospita le collezioni provenienti dal Palazzo reale, dal Palazzo Carignano di Torino e dal Palazzo Durazzo di Genova.

Tra questi, il Palazzo Carignano è tra i più belli e suggestivi appartenenti al Seicento italiano.
La sua costruzione cominciò nel 1679 nell’area che era adibita alla scuderie del principe Tommaso, il capostipite dei Savoia-Carignano.
La facciata del palazzo è davvero affascinante: tutta rivestita in mattoni, è semplice ed elegante nella sua linea sinuosa e lavorata.
Nella sale del piano nobile dell’edificio è ospitato il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, mentre al pian terreno si trova la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte.

La decorazione degli interni di Palazzo Carignano fu a cura di Stefano Maria Legnani, detto il Legnanino, e avvenne  tra la fine Seicento e l’inizio Settecento.
Per arrivare a Torino, la soluzione migliore è quella di affidarsi ai voli low cost, come quelli della compagnia Blu Express, che consentono di viaggiare risparmiando sul prezzo del biglietto.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress