Natale nel Mondo: Olanda

Natale in Olanda

Nei Paesi Bassi San Nicola è conosciuto come Sinterklaas. I bambini olandesi credono che arrivi a bordo di una nave a vapore dalla Spagna, e questo avviene il giorno della sua festività, il 6 dicembre, in netto anticipo su altri Natali. La notte precedente alla sua venuta, riempiono i loro parrini con fieno e zucchero destinati al cavallo di Sinterklaas e la mattina trovano con grande sorpresa giocattoli, ma anche noci e dolci. Talvolta Sinterklaas compare negli istituti per l’infanzia in compagnia del fedele assistente Black Pete, interroga i bambini circa il loro comportamento durante l’anno trascorso, gli chiede di recitare dei versi della Bibbia.

I regali si scambiano alla vigilia della festa, il 5 dicembre: agli olandesi piace inserire l’elemento sorpresa, tipo incartare un piccolo dono in un grande pacco, o nasconderlo in posti insoliti.

Nell’Olanda orientale, la popolazione di Twente, Denekamp e Ootmarsum festeggia l’avvento in maniera particolare, soffiando nei midwinter-hoornblazen, corni artigianali di betulla lunghi tre o quattro piedi. Con il loro suono profondo simile a quello di una sirena annunciano la venuta del Bambin Gesù.

Questa tradizione ha radici profonde, risale addirittura a circa 2500 anni or sono, quando si credeva che il suono dei corni potesse scacciare gli spiriti maligni. Durante le fredde notti di dicembre, da fattoria a fattoria, sino a oltre 3 miglia di distanza si possono sentire i suoni profondi che si rincorrono annunciando il Natale.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress