Natale nel Mondo: Groenlandia

groenlandia

Il Natale in Groenlandia si trascorre nel più tranquillo dei modi, ossia in famiglia, bevendo caffè, mangiando torte fatte in casa e naturalmente scambiandosi regali in sintonia con le produzioni del paese, come per esempio una slitta nuova, renne, abiti ed accessori confezionati con pelli di foca.

Sia adulti che bambini hanno il loro regalo e questi ultimi, vivono una giornata allegra e particolare, andando di casa in casa, da capanna a capanna, cantando canzoni tradizionali natalizie.

Gli alberi di Natale (importati, non se ne trovano a questa latitudine) sono un classico dell’iconografia del periodo, ornati con vere candele e addobbati in modo di renderli scintillanti nelle notti della Groenlandia. Si balla tutta la notte, si cantano inni tradizionali, e dopo il caffè si scambiano i Mattak, pelli di balena con un sottile strato di grasso. Normalmente si mangia cruda tagliata a pezzetti. A volte può sembrare un po’ stopposa ma masticandola sviluppa lentamente un caratteristico sapore di noce di cocco. Un’altra specialità è il Kiviak, carne cruda di auks, avvolta in pelle di foca e sepolta per diverso tempo sino a quando non ha raggiunto un avanzato stato di frollatura.

Un gioco tipico che si fa in famiglia è quello di passare di mano in mano un oggetto sotto una coperta stesa su una lunga tavola.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress