La maestosa cattedrale di Basilea

cattedrale-di-basilea

Basilea è la città universitaria più antica della Svizzera.  Questo profondo senso di cultura e di dedizione all’arte hanno sempre intriso di fascino le sue strade, i suoi edifici storici, le sue piazze. Il  legame con la tradizione, però, non ha impedito a Basilea di aprirsi e di assumere anche un carattere moderno, con i progetti degli architetti di fama mondiale.

La grande Piazza Marcato e il Municipio in pietra rossa, così come la Cattedrale in stile tardo romano sono, tuttavia, tra i simboli più importanti della città.

La Cattedrale di Basilea è maestosa ed imponente nei suoi colori e nei suoi decori. Con i muri in arenaria rossa, le tegole variopinte e le due grandi torri, questo edificio balza ai occhi per la sua spettacolarità.
La costruzione della Cattedrale è stata movimentata e travagliata.
Il primo insediamento urbano sulla collina della Cattedrale nacque nel primo secolo a. C.

Le tracce di una prima cattedrale risalgono all’epoca carolingia. Dopo che la costruzione fu distrutta nel 917, nel corso dell’XI secolo l’imperatore Enrico donò a Basilea una nuova Cattedrale.
Sostituita da una cattedrale in stile tardo-romanico nel XII secolo, dopo un terremoto la costruzione fu restaurata in chiave gotica.

All’interno della Cattedrale, alla quale si accede per mezzo di una piccola porta, si possono ammirare le sontuose lapidi dei membri delle famiglie più note di Basilea vissute tra il XVI e il XIX secolo.
Altrettanto bella è la piazza che circonda la chiesa, Munsterplatz, dove oggi si tengono numerose iniziative e si svolgono importanti eventi che hanno reso la zona uno dei luoghi di incontro più vivaci della città.

Visitare questa tranquilla cittadina svizzera è semplicissimo se si decide di valutare la possibilità di prenotare dei voli on line, molto meno costosi.
I voli Easyjet, in particolare, sono tra i più convenienti.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress