La chiesa Madre del Buon Consiglio a Napoli

chiesa_buon_consiglio

Napoli è una delle città italiane che possiede il maggior numero di chiese. Ciascuna di esse racchiude stili e decori unici nel loro genere che testimoniano quanto il popolo partenopeo abbia dato all’arte nel corso dei secoli.
La Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio è la chiesa basilicale tra le più recenti costruite.

Essa fu eretta tra il 1920 e il 1960 come omaggio al quadro della Madre del Buon Consiglio che l’edificio religioso ospita.

Questa bellissima tela, datata 1884, è protagonista di ben due miracoli.

L’anno stesso in cui il dipinto fu realizzato, infatti, a Napoli cessò una tremenda ondata di epidemia di colera che aveva dimezzato la popolazione.

Stessa sorte benevola toccò a coloro che nel 1906 videro la pioggia di ceneri causata dall’eruzione del Vesuvio terminare nel momento in cui la tela fu esposta al popolo.

La gran quantità di pellegrini che si raccoglievano attorno all’immagine rese, così, necessaria la costruzione di questa chiesa.

Edificata ispirandosi alla struttura della Basilica di San Pietro in Vaticano, la Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio si trova su un’area della collina di Capodimonte ed è visibile da diversi punti della città.

Al suo interno, si possono ammirare sculture, mosaici e opere d’arte, nonché le tombe delle principesse di casa Savoia.

Nel pronao, ad esempio, fu sistemato, in occasione della visita di Papa Giovanni  Paolo II del 1990, un busto raffigurante il Santo Padre.

Accanto, una prestigiosa copia del Mosè di Michelangelo.

La chiesa è celebre anche perché, proprio al di sotto del complesso, si sviluppano le Catacombe di San Gennaro.

Per raggiungere l’aeroporto di Napoli, la soluzione migliore è prenotare dei voli economici.

Tra le compagnie più utilizzate c’è sicuramente la Blu Express, che da sempre offre vantaggiose offerte per viaggiare all’interno  dei confini nazionali.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress