Itinerari della Palermo storica

martorana

Arte, storia e cultura: questo e altro ancora è la città di Palermo. Capoluogo di regione, nonché comune più grande dell’intera isola siciliana, Palermo è un luogo unico e magico, dove si respirano un’aria e un’atmosfera del tutto particolari. Le chiese, i monumenti, i palazzi storici e i musei sono fusi perfettamente col nucleo cittadino, rendendo Palermo una città armoniosa e sinuosa. E non è un caso che sia una delle località italiane non solo più visitate, ma anche più invidiate, meta di turisti e visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Sia nel periodo invernale che in quello estivo, gli alberghi e i Bed and Breakfast Palermo fanno registrare il tutto esaurito. Questo perché Palermo è una città ricca d’arte, e una visita incentrata alla scoperta dei suoi tesori fa gola sia all’amante della cultura, che al turista occasionale.

In particolare, la Palermo “storica” è quella più interessante. La zona chiamata “Quattro Cantoni” è caratterizzata dalla presenza di una piazza dalla pittoresca forma ottagonale, e comprende i quartieri Kalsa, Cala, Capo e Alberghiera. I monumenti più belli e importanti della città sono compresi in questo quadrilatero, a cominciare dal Palazzo dei Normanni e dalla Cappella Palatina, situata al suo interno. Il Palazzo dei Normanni è un edificio storico particolare per la sua architettura di chiaro stampo bizantino-saraceno. E’ famoso in tutto il mondo in quanto al suo interno è presente uno dei mosaici meglio conservati al mondo.

Un b&b Palermo è la struttura ricettiva consigliata per ammirare tutti questi tesori. Consultando un sito internet di viaggi o un tour operator si possono scegliere le migliori offerte vacanziere e i migliori pacchetti di viaggio ai prezzi più convenienti e allettanti.

Assolutamente da non perdere la Cattedrale, il luogo di culto e di aggregazione più importante e più amato della città, nonché una delle punte di diamante dell’intera Palermo. Edificata nel XII secolo, al suo interno si trovano le spoglie mortali di Federico II di Svevia, assieme ad altri regnanti importanti del Regno delle Due Sicilie. La Cattedrale è un vero e proprio museo architettonico, in quanto è possibile identificare stili totalmente differenti. In più sono presenti alcuni mirabili capolavori, su cui emerge “L’Assunzione” di Velasquez. Importantissimi e di inestimabile valore anche le vesti ecclesiastiche e la corona di Costanza di Sicilia.

Da visitare anche la Chiesa Martorana, la Chiesa di San Cataldo, la chiesa di Santa Teresa e quella di San Francesco. Particolarissimo anche il Castello di Zisa, situato nei dintorni della città. Voluto da Guglielmo I di Sicilia come residenza estiva, si caratterizza per la presenza di alcuni importantissimi mosaici.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress