Isola di Rodi, tra miti antichi e nuovi negozi

isola-di-rodi

Una vacanza con la V maiuscola significa relax, divertimento e cultura. Se c’è un Paese in grado di offrire tutto ciò al turista, questo è la Grecia. Culla della cultura ellenica e luogo natale delle correnti artistiche più famose al mondo, la Grecia è un tesoro tutto da scoprire. L’ isola di Rodi è un piccolo scrigno  in questo  mare magno di bellezze.

L’isola è divisa in Rodi vecchia, che è contornata dalle mura antiche con un maestoso castello, e Rodi nuova, decisamente più caotica moderna, cosparsa di negozietti, di bancarelle e con il porto dove un tempo c’era il famigerato Colosso di Rodi.

Prenotando uno dei tanti voli economici  per Rodi, si potranno ammirare le due facce dell’isola, sì distanti, ma complementari.

Nella città vecchia, a farla da padrone sono i palazzi storici e i musei.

In piazza Moussiou, si trova il Museo Archeologico, ospitato all’interno di un antico edificio gotico che un tempo era le sede dell’ospedale dei Cavalieri di San Giovanni.

Le singole celle, che nel XVI secolo erano il luogo dove si ricoveravano i malati, sono ancora visitabili, così come le cucine.

Ma a destare l’interesse maggiore dei visitatori è la sala che custodisce il capolavoro del museo, l’Afrodite di Rodi, la statua che rappresenta la dea nell’atto di legarsi i capelli.

Partendo proprio dall’ospedale dei Cavalieri, si può anche fare un giro alla scoperta dei bastioni.

Di fronte, una chiesa medievale dove si possono ammirare delle stupende icone del V e del XVIII secolo.

E’ nella Rodi nuova, invece, che si scorgono le spiagge di ghiaia, che si estendono sulla costa occidentale.

Un’esperienza da fare assolutamente è quella di passeggiare per i mercati, che si volgono quasi ogni giorno nei presi dello stadio e del cimitero.

Tra le tante offerte proposte dalla compagnie aeree, per un viaggio a Rodi vale la pena consultare i voli Blu Express.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress