In crociera tra i fiordi Norvegesi

fiordo-norvegese

Una crociera tra i fiordi norvegesi è senz’altro il modo migliore per cogliere il massimo dall’esperienza norvegese. In viaggio da Bergen fino a Kirkenes a bordo dell’Hurtigruten, il postale dei fiordi, lungo una rotta  disseminata di villaggi, arcipelaghi, stretti passaggi e montagne a picco sul mare. Si naviga in un mare profondo dal colore blu intenso, baciato dalla calda Corrente del Golfo, popolato da immensi banchi di pesci.

Sono 11 le navi del servizio Hurtigruten che navigano nei due sensi lungo la costa norvegese, da Bergen a Kirkenes e viceversa, lungo 1.250 miglia marine, oltre 2.000 km di tragitto.Ogni viaggio è denso di emozioni uniche a contatto con lo straordinario ambiente nordico che muta incredibilmente secondo le stagioni. È proprio l’ambiente naturale il vero protagonista della “crociera più bella del  mondo”. Uno dei tratti più suggestivi è l’entrata del postale nel Geirangerfjord dove si ammirano montagne innevate a picco sul mare e spettacolari cascate, come quella delle Sette Sorelle. Si attraversa un lungo tratto di mare disseminato di isole pianeggianti, vecchi fari e
rosse fattorie dai tetti neri. Si costeggia il Vestfjorden che separa la terraferma dalle isole Lofoten, note per la pesca al merluzzo e la leggendaria corrente del Maelstrom citata nei racconti di Verne.

Per vedere le Lofoten non basterebbe una settimana, ma durante la crociera si sosta a Svolvaer, il centro più importante dell’arcipelago e capitale del merluzzo essiccato dove si può effettuare una visita delle gallerie d’arte e dei musei, ma anche un’escursione al meritevole villaggio di pescatori di Henningsvaer. Si incontra poi il ghiacciaio Svartisen, il secondo della Norvegia per dimensioni e in espansione di 4-8 metri all’anno; e ancora il  Trollfjorden dalle impressionanti pareti verticali, teatro di una storica battaglia tra pescatori nel 1881.

Dopo quasi 3 ore di navigazione si arriva a Tromso, punto di partenza ideale per le spedizioni polari, dove si visita il centro storico il Polarmuseum e la gigantesca Cattedrale Artica. La rotta prosegue al riparo di grandi isole, mentre a est emergono le vette delle Alpi di Lingen. Da Mageroya si può effettuare l’escursione a Capo Nord. Si attraversa il Kjollefjord, preceduto da straordinarie formazioni rocciose fino all’omonimo villaggio di pescatori e il Varangerfjorden, per entrare nel Korsfjorden dove sorge Kirkenes, tappa conclusiva dell’itinerario.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress