Il il Museo di Belle Arti di Bruxelles

museo-belle-arti-bruxelles

Bruxelles è , forse, una di quelle città europee che viene considerata come meta turistica solo dopo che si sono battute tutte quelle considerate più importanti. Ma una volta che si prenotano le vacanze a Bruxelles, la città mostra in modo netto la sua rivincita, rivelandosi un coacervo di musei, di monumenti storici e di luoghi interessanti che superano di gran lunga l’immaginazione.

Da non perdere è il Museo di Belle Arti di Bruxelles.

A rientrare nel Museo di Belle Arti di Bruxelles sono ben quattro musei diversi: il Museo di Arte Antica, il Museo di Arte Moderna, il Museo Wiertz e il Museo Meunier, tutti parte dello stesso complesso.

Fondato due secoli fa, il Museo ospita circa 20.000 lavori d’arte, tra dipinti, sculture e disegni.

Particolarmente bello è il Museo di Arte Moderna, che è collegato al primo per mezzo di un lungo corridoio.

La sua struttura è essa stessa un’opera d’arte: si tratta di un edifico neoclassico accompagnato da una costruzione semi-circolare in stile moderno. E’ qui che si possono ammirare le collezioni moderne del XIX e del XX secolo più interessanti.

Le opere di grandi maestri, come quelle del surrealista belga Magritte, di Picasso o di Mar Chagall, trovano qui il loro posto.

Altrettanto affascinanti sono le opere fiamminghe, che costituiscono il nucleo  portante del Museo d’Arte Antica e che sono presentate in ordine cronologico, in modo da aiutare il visitatore all’interno della collezione in modo ordinato, da guidarlo nel suo crescendo emotivo.

Si parte dai Primitivi fiamminghi con Rogier van der Weyden, Petrus Christus, Dirk Bouts, Hans Memling e Bosch, fino ad arrivare  nella sala dedicata a Bruegel.

Del XVII e XVIII fanno parte le opere di Rubens, Jordaens e van Dyck.

Per raggiungere Bruxelles e respirare questa magica atmosfera, affidarsi alla qualità dei voli Alitalia  è la soluzione migliore!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress