Cracovia Patrimonio dell’Umanità

cracovia

Questa città, ex capitale della Polonia, è tutelata dall’Unesco come “Patrimonio dell’Umanità” per le sue bellezze storiche ed architettoniche, conservatesi, nell’arco dei secoli, pressoché intatte. Col nostro blog di viaggi esploreremo i caratteri salienti dei luoghi.
I più begli edifici sorsero nel Medioevo, quando la città era una tra le più prospere e colte d’Europa, come testimonia la prestigiosa Università che vi sorse nel ‘300. La città vecchia, che è anche il luogo ideale per trovare bed and breakfast ed hotel a Cracovia, ha il suo fulcro vitale ed urbanistico in Rynek Glowny, la piazza che ha al centro un singolare edificio, Sukiennice, un tempo mercato di tessuti, oggi ancora sede di attività commerciali ma anche di spazi espositivi.

Al primo piano si trova la pinacoteca del Museo Nazionale di Cracovia, che ospita opere polacche dell’800.
Potrete invece ammirare il celebre dipinto di Leonardo “La dama con l’ermellino” a Palazzo Czartoryski.
Sempre sulla piazza principale svettano le alte torri della chiesa di Santa Maria, dal pregevole interno in stile barocco-bavarese.
Nel quartiere antico di Cracovia, Stare Misto, potrete vedere le testimonianze rimaste delle vecchie mura cittadine, la Porta Flori·nska, il Collegium Meius e numerose chiese e conventi dalle imponenti e dalle minuscole proporzioni.
Il monumento più importante di Cracovia è il Castello, sul fiume Wawel, all’interno del quale non perdete: la Cattedrale, la Camera del Tesoro, ma soprattutto i bellissimi arredi, oggetti d’arte e armature custodite nelle sale del Palazzo Reale.

Nei dintorni più prossimi della città vi consigliamo una tappa a Kasimierz per visitarne il Museo dell’Ebraismo, il ghetto e le sue sinagoghe.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress