Copenaghen crocevia del nord

Copenhagen

Copenhagen è il crocevia fra i paesi del nord Europa e quelli baltici ed è una delle più antiche capitali del mondo, luogo ideali di viaggi in estate, ma che non manca di riservare piacevoli sorprese anche in inverno. La città ospita circa 1.8 milioni di abitanti, corrispondenti ad un terzo della popolazione danese. E’ conosciuta per il particolare rispetto dell’ambiente in tutte le sue espressioni: in città, ad esempio, i palazzi non sono mai di altezza superiore ai quattro/cinque piani. Parchi e giardini molto ben curati, ampie zone pedonali, corsie preferenziali per ciclisti offrono ad abitanti e turisti un ambiente dove la qualità della vita è superiore aal quella di molte altre città. Gli hotel a Copenaghen sono di ottima qualità e consentono di trovare soluzioni alla portata di tutte le tasche. Il modo migliore per conoscere Copenhagen è sicuramente quello di girare a piedi, in città si possono visitare più di 50 Musei, fra i più famosi il Museo Nazionale e il Museo Louisiana oltre al Teatro Reale dell’Opera e del Balletto, la Glittoteca Ny Calsberg e i molteplici palazzi fra i quali citiamo il Castello di Christiansborg, sede del Governo danese, ed il Castello di Amalienborg, residenza della famiglia Reale. Impossibile non ricordare inoltre il famosissimo Tivoli, il parco-divertimenti inaugurato nel 1843 dove oltre ai giochi per i bambini, ai ristoranti, ai fiori ed ai fuochi d’artificio si svolgono giornalmente manifestazioni musicali e teatrali. Numerosi alberghi anche adatti ai bambini consentono di soggiornare in questa zona della città.

E ancora, la zona di Nyhavn con i suoi locali caratteristici lungo i canali. E’ possibile muoversi in bicicletta, ve ne sono centinaia a disposizione dei cittadini e dei visitatori. La città è inoltre uno dei centri più importanti in Europa per le manifestazioni musicali, molti sono infatti i festival di opera, balletto, jazz e rock che vi si svolgono e numerosi locali programmano musica dal vivo. Mangiare a Copenhagen è solo una questione di scelta, dai “pølser”, gli hot dog che vengono venduti per strada, alle pittoresche ‘cantine’, piccoli e accoglienti ristoranti ricavati negli scantinati, dove si mangiano piatti tradizionali. Caffè e bar, alcuni con musica dal vivo, sono ottimi punti di ritrovo per bere una birra, ovviamente di produzione locale (Carlsberg e Tuborg sono danesi), una “snaps” (l’acquavite locale) o una buona tazza di caffè.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress