3 luoghi imperdibili sul Mar Rosso

dahab

Sharm El Sheikh
Situata all’estremità meridionale del Sinai, Sharm El Sheikh, dall’arabo “Baia dello Sceicco” è sicuramente la località più famosa al mondo.

Sinonimo di mare, barriera corallina ma soprattutto di “sole” 365 giorni l’anno. Negli ultimi dieci anni un notevole sviluppo economico ha consentito di trasformare un piccolo villaggio di pescatori in una vera e propria cittadina di mare con tutti i comforts e divertimenti. Una meta “obbligatoria” sarà sicuramente la visita al parco marino di Ras Mohammed, considerato uno dei punti più belli della costa egiziana per quantità e varietà di pesci della barriera corallina.

Sharm El Sheikh offre, inoltre, la possibilità di effettuare escursioni con tutti i mezzi possibili, dalle moto alle jeep ai cammelli, da non dimenticare le barche con le quali si potranno effettuare delle minicrociere nei pressi dell’isola di Tiran, gustando a pranzo piatti a base di pesce pescato durante l’escursione preparato dall’equipaggio. Un mare di emozioni da assaporare e da conservare per sempre come ricordo.

Dahab

La cittadina di Dahab, distante 100 Km da Sharm El Sheikh, sta vivendo un rapido sviluppo, offrendo delle valide strutture. Paesaggio unico nel suo genere, la lingua di sabbia costeggiata all’esterno dalla barriera corallina la fa assomigliare ad una laguna, circondata dalla magia delle montagne del Sinai che riflette nelle sue lagune. A Dahab, gli appassionati di subacquea potranno immergersi in uno degli spot più famosi al mondo il “Blu Hole” e gli amanti del windsurf più esigenti potranno trovare condizioni di vento ideali tutto l’anno.

Ma Dahab viene soprattutto apprezzata da chi desidera un atmosfera informale e rilassante. Caratteristico il lungomare, con il suo mercatino in stile “figli dei fiori” dove poter fare piccoli acquisti e buoni affari (papiri ed argento), i bar e locali sul mare che la sera si vestono di mille luci colorate e musica in ogni angolo, creano così un’atmosfera magica ed intrigante.

Una piccola curiosità: la parola “Dahab” in arabo significa “Oro”. Sarà un caso?. ESCURSIONI: La posizione di Dahab nel Golfo di Aqaba, offre opportunità di escursioni nel Sinai in particolar modo il Jeep Safari fino alla meravigliosa spiaggia delle mangrovie, dove poter gustare piatti a base di pesce della cucina beduina, ed ancora escursioni in cammello, cavallo o con i quadrunners le divertentissime moto da deserto con cui andare nel vicino Canyon.

Nuweiba

Il villaggio di Nuweiba, situato a 150 Km a nord di Sharm El Sheikh, nel Golfo di Aquaba è raggiungibile via terra attraversando un tratto di deserto roccioso che vi colpirà per la varietà dei paesaggi.

Arrivando in vista di Nuweiba godrete subito di un senso di libertà e di pace che caratterizzano questa località turistica. Le lunghissime spiagge sabbiose, il mare limpido, i rilievi all’orizzonte dell’Arabia Saudita ed i colori al tramonto, rendono questa destinazione unica per gli amanti della natura e del relax.

Le strutture alberghiere ben organizzate, permettono lo svolgimento di un’ottima vacanza mare, ma la vicinanza a luoghi storici, facilita anche l’effettuazione di escursioni di tipo culturale come ad esempio, la visita del monastero di S. Caterina, o il Castello di Saladino e non ultima Petra la “Città rosa” scolpita nella roccia.

ESCURSIONI: La posizione centrale di Nuweiba, nel Golfo di Aquaba permette, ancora meglio che a Sharm El Sheikh, di effettuare le escursioni al parco marino di Abu Gallum, alla spiaggia delle mangrovie, la salita al monte Sinai, la visita dell’Isola dei Faraoni ed in fine il bagno con il delfino in compagnia del beduino Abdallah.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress